LE STANZE DELLE MERAVIGLIE


LE STANZE DELLE MERAVIGLIE

Mostre e musei per tutti n. 104 – Giugno 2024

Per ricevere la newsletter: Centro Studi e Ricerche Serafino Zani

www.zanihome.itmostremuseipertutti@gmail.com


DIALOG…ARTE: C’E’ UNA MOSCA SUL QUADRO!

Il curatore della mostra milanese su Durer e il Rinascimento, aperta nel 2019, presentò l’esposizione anche a Brescia. In quella occasione ci aveva suggerito un lungo viaggio a Tolosa parlando di un ritratto del 1506 che aveva ricevuto in prestito dalla fondazione Bemberg ubicata nella città francese. 

Così avrai accostato alcune opere di quel museo a quelle della nostra Pinacoteca. 

Oltre alla tela del museo francese attribuita ad Andrea Previtali, autore presente anche nella pinacoteca Tosio, gli altri collegamenti tra le due raccolte museali avevano come punti di riferimento il flautista di Nicolas Tournier e  l’anziano che regge una clessidra dipinto da Antonio Cifrondi, un’opera che si abbina al tema della vanitas, oggetto di una mostra che era stata allestita a Tolosa proprio in quel periodo. 

Quello della fondazione Bemberg è l’unico museo d’arte della città francese?

In occasione della mostra sulla vanitas era stata aperta anche una esposizione sull’arte di Tolosa del XVI secolo. L’aveva ideata il Museo d’arte antica della città…

Per saperne di più e ascoltare la registrazione dedicata a questa opera, e a quelle dell’elenco seguente (Archivio Mostre e Musei per tutti), scrivere a: mostremuseipertutti@gmail.com


ARCHIVIO MOSTRE E MUSEI PER TUTTI

ANNUNCIAZIONI SEPARATE

https://zanihome.it/le-stanze-delle-meraviglie-n-103/


“I FIDANZATI” AL MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA

https://zanihome.it/le-stanze-delle-meraviglie-7/


PRANZI NUZIALI AL MUSEO E ORIGINALI LOCATION PROTETTE… DALL’UNESCO! 

DALL’ANELLO “NUZIALE” GIGANTE A QUELLO CHE ILLUMINA IL CIELO 

GLI AFFRESCHI DI VIA CAIROLI RESTAURATI 

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-97-%e2%80%a2-novembre-2023/


UNA GIORNATA SPECIALE CON AMORE E PSICHE (MOSTRA RUBENS, PALAZZO TE)

TIEPOLO NEL BRESCIANO (RESTAURO DUE TELERI VEROLANUOVA)

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-98-%e2%80%a2-dicembre-2023/


LA PINACOTECA DEL MUSEO DEL RISORGIMENTO

TESORI IN VIAGGIO: DA MORONI A ZANELLI

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-99-%e2%80%a2-gennaio-2024/


DAL GOLFO DI NAPOLI ALLE LUNE DEI MUSEI 

LE LUNE DELLA SPEDIZIONE DEI MILLE NELLE OPERE DI GIUSEPPE NODARI

https://zanihome.it/mostre_e_musei_per_tutti_100/


FREGI MONUMENTALI E VISTOSE SANGUIGNE (Diana dal Martes e dall’Ambrosiana)

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-101-%e2%80%a2-marzo-2024/


A TU PER TU CON LE OPERE DELLA RETE MUSEALE

C’è sempre tanto da vedere nella rete che riunisce i Musei lombardi, perché sono numerose le opere con le quali familiarizzare, come quella della Pinacoteca Tosio che dalla “sala dei ritratti” si è trasferita dai “dottori dei quadri”. Per saperne di più consultare, di seguito, l’Indice delle opere citate oppure scrivere a: scienzapertuttinews@gmail.com

Mostre e musei accessibili con l’Abbonamento Musei Lombardia sulle pagine seguenti

https://www.facebook.com/groups/934362580087836


NELLE STANZE DELLA MENTE: RIMEMBRANZE TRA MOSTRE E MUSEI

I visitatori di mostre e musei possono rivivere le loro esperienze espositive ricreandole nella mente attraverso i ricordi. Invece coloro che hanno perso queste occasioni possono rivedere le opere nei musei vicini, se si tratta di dipinti delle sale permanenti, o conoscerle sfogliando le pagine dei cataloghi. A volte queste pubblicazioni sono disponibili nelle biblioteche civiche. Le opere d’arte si incontrano anche nelle stanze fuori dai musei, nei palazzi pubblici e privati, e nelle chiese, in particolare nei luoghi di prossimità.


GLI ARTISTI DELLE “STANZE DELLA MENTE” (ab 130-133)

Alighiero Boetti, Mappa, ricamo su tessuto, 1984, Gallerie d’Italia, Napoli. Mostra “I Giardini del Paradiso”, Castello di Brescia, 2023 (ab 131).

 

Giacomo Ceruti, Diana e le ninfe sorprese da Atteone, 1740-1743 circa, olio su tela, 203 x 620 cm, Museo di  Calvagese della Riviera, MarteS–Museo d’Arte Sorlini. Mostra “Per Diana! Giacomo Ceruti, capolavori tra Lombardia e Veneto”. Catalogo nelle biblioteche (ab130).

 

Girolamo dai libri, Madonna col bambino, San Giuseppe, l’arcangelo Raffaele e Tobiolo (detta anche Madonna dell’ombrellino), 1530, Museo di Castelvecchio,  Mostra “Serenissime trame. Tappeti della collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento a Venezia”, 2017, Cà d’Oro, Galleria Franchetti, Venezia. Catalogo nelle biblioteche (ab131).

 

Domenico Ghidoni, busto di Giuseppe Cesare Abba, Civici Musei di Brescia. Mostra “La spedizione dei Mille. Memoria e racconto nel reportage pittorico di Giuseppe Nodari”, Museo di Santa Giulia (ab133).

 

Angelo Inganni, La scalinata con i leoni ai lati e la chiesa di Maria Assunta, 19° secolo, Gallerie d’Italia, Milano. Mostra “Angelo Inganni tra Brescia e Gussago (1850-1880) …nello spirito di Gussago”, Gussago 2023. Catalogo nelle biblioteche (ab 131).

 

Emilio Isgrò, Mondo d’acciaio, 2024, Parco delle sculture del Viridarium, Museo di Santa Giulia. Progetto “Isgrò cancella Brixia”, 2020-2024 (ab133).  

 

Silvestro Lega, I fidanzati, 1869, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. Mostra “I Macchiaioli”, Palazzo Martinengo, Brescia, 2024 (ab 132). 

 

Lorenzo Lotto, Adorazione dei pastori, olio su tela, 1530, cm 144,5×164, Pinacoteca Tosio Martinengo, Brescia. Mostra “Lorenzo Lotto. Incontri immaginati”, Museo Santa Giulia, Brescia, 2024 (ab131).

 

Lorenzo Lotto, Angelo Annunciante e Madonna Annunciata, 1526 circa, olio su tavola, Pinacoteca Comunale di Jesi, Palazzo Pianetti, Jesi. Mostra “Lorenzo Lotto, Incontri immaginati”, 2024 (ab130). 

 

Moretto, Stendardo delle sante croci, 1520-21, Pinacoteca Tosio-Martinengo, Brescia. Mostra “Moroni 1521-1580. Il ritratto del suo tempo”, Milano, 2024, catalogo nelle biblioteche (ab 132). 

 

Gianbattista Moroni, Ritratto di gentiluomo (Il poeta sconosciuto, 1560), Pinacoteca Tosio-Martinengo, Brescia. Mostra “Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo”, Gallerie d’Italia, Milano, 2023-2024. Catalogo nelle biblioteche (ab130).

 

Francesco Podesti, Torquato Tasso che legge il suo poema alla Corte Estense di Ferrara, 1842. Ateneo di Brescia, in via Tosio, nella casa museo di Paolo Tosio.  Mostra “Tutta in voi la luce mia. Pittura di storia e melodramma”, Accademia Carrara, Bergamo, 2023-2024 (ab130). 

 

Giovanni Girolamo Savoldo, Ritratto di giovane flautista, ca. 1525, Pinacoteca Tosio, Brescia.  Quasi fino alla fine del 1800 si pensava che il quadro fosse di Giorgione come si leggeva nell’etichetta della cornice. Restauro (ab133).

 

Lello Scorzelli, La città I, 1973, Collezione Paolo VI – arte contemporanea, Concesio. Percorso guidato “Paesaggio che vedo, paesaggio che vivo” (ab 132)

 

Angelo Zanelli, Dea Roma, opera in argento, 1925, Museo del Risorgimento di Brescia. Mostra allestita all’Altare della Patria di Roma, 2023-2024. L’opera è una preziosa riduzione in bronzo argentato dal modello in marmo della Dea Roma posta al centro dell’Altare della Patria (ab130).

 

Bernardo Zenale, Deposizione di Cristo, olio su tavola, 1509, Cappella del Santissimo Sacramento, chiesa di San Giovanni Evangelista, Brescia (ab 132).


Altre opere

Presepe, scultura di manifattura trapanese, seconda metà del XVIII, Casa Museo Zani di Cellatica. Mostra “Rosso Impero e Rosso moda”, 2024 (ab133).

N.B.: Tra parentesi il numero della puntata dove è stata citata l’opera. Per saperne di più scrivere a mostremuseipertutti@gmail.com


LO SCAFFALE DELL’ARTE: LE MOSTRE DA SFOGLIARE

In questo capitolo vengono segnalate le informazioni relative ai cataloghi di mostre disponibili presso le biblioteche della rete bresciana e cremonese.

Le biblioteche sono invitate a collaborare comunicando i titoli dei cataloghi delle esposizioni recenti presenti sui loro scaffali.

Info: mostremuseipertutti@gmail.com

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4594246273930731&set=gm.4270602559703750

 

Museo internazionale tappeto antico. Il primo catalogo del MITA è dedicato alla mostra Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia. L’esposizione rimarrà aperta fino al 14 luglio 2024. Nella Biblioteca Queriniana è disponibile il catalogo della mostra “Serenissime trame. Tappeti della collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento a Venezia”, 2017, Cà d’Oro, Galleria Franchetti, Venezia. 


PROPOSTE CURIOSE E ORIGINALI

“Mostre e Musei per tutti” vi invita a scoprire una serie di originali iniziative che hanno lo scopo di promuovere la conoscenza delle opere d’arte dei musei e di stimolare l’interesse per il patrimonio storico-artistico. Alcune proposte sono state avviate in occasione di Brescia-Bergamo Capitale della cultura 2023. Per ricevere ulteriori dettagli sulle seguenti iniziative scrivere a mostremuseipertutti@gmail.com

 

Astronomia dipinta: inediti itinerari per le sale permanenti dei musei d’arte. 

https://www.planetari.org/arte-e-astri/

Lezioni online gratuite per le guide dei musei d’arte. Si possono iniziare ogni mese. 

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4564752783546747&set=gm.4241379289292744


Non solo arte….in francese!

 

La prima “Notte dei Musei”

 

“Arte…in francese!” segnala pagine web e registrazioni che possono incuriosire chi conosce la lingua dei nostri cugini d’Oltralpe. Ogni volta viene suggerito l’ascolto di nuovi podcast in lingua francese. Il podcast di questo mese, di breve durata, racconta come è nata la prima “Notte dei Musei”. Accadde a Berlino nel 1997. Ecco qual è stata l’origine di questa idea.

https://www.radiofrance.fr/franceculture/podcasts/l-info-culturelle-reportages-enquetes-analyses/la-nuit-des-musees-a-l-origine-l-idee-d-un-senateur-allemand-qui-rendait-tout-le-monde-sceptique-6784471

Nei mesi scorsi avevamo citato i seguenti podcast: il “corpo sezionato” nelle opere di Durer e Leonardo da Vinci; Malattie nascoste nelle opere d’arte; L’economia secondo i pittori fiamminghi; Una galleria d’arte in una antica farmacia della Ville Lumière; Tina Modotti: fotografa e militante; New York 1888: gli impressionisti sulla Quinta Avenue (aprile 2024) e come da una critica negativa sia nato un capolavoro (maggio 2024).

Segnalate questa iniziativa ai vostri conoscenti che parlano la lingua francese. Se lo desiderano riceveranno questa newsletter ogni mese. Scrivere a: mostremuseipertutti@gmail.com


Concorso grafico-pittorico “Disegnare la natura”

I lavori grafico-pittorici presentati alla prima edizione del concorso “Disegnare la natura”, esposti al Museo di Scienze Naturali di Brescia nella primavera 2023, si possono sempre visionare nella rassegna delle opere pubblicata sul sito www.zanihome.it

Anche i lavori della seconda edizione verranno gradualmente pubblicati sullo stesso sito. 

Per conoscere come partecipare alla prossima edizione del concorso scrivere a: scienzapertuttinews@gmail.com


Alcune opere tratte dalla mostra dedicata alla prima edizione

SILVANA BALLINI= https://zanihome.it/disegnare-la-natura-opere-di-silvana-ballini/

 

Alcune opere tratte dalla mostra dedicata alla seconda edizione

ROSEMARY AMODEO= https://zanihome.it/disegnare-la-natura-opere-di-rosemary-amodeo/


UN GIRO TRA LE MOSTRE DEL MOMENTO 

Fino al 9 giugno 2024, I Macchiaioli, Palazzo Martinengo, Brescia.

Fino al 10 giugno 2024, Liberty. Torino capitale, Palazzo Madama, Torino (*).

Fino al 30 giugno 2024, Musca depicta. C’è una mosca sul piatto,  Labirinto della Masone, Fontanellato,Parma.

Fino al 30 giugno 2024, Henri de Toulouse-Lautrec, Rovigo.

Fino al 30 giugno 2024, Preraffaelliti, Musei di San Domenico, Forlì.

Fino al 30 giugno 2024, De Nittis, Palazzo Reale, Milano (**).

Fino al 30 giugno 2024, Paul Cezanne e Pierre Auguste Renoir, Palazzo Reale, Milano (**). 

Fino al 30 giugno 2024, Picasso. La metamorfosi della pittura, MUDEC – Museo delle Culture, Milano.

Fino al 30 giugno 2024, Pop/Beat – Italia 1960-1979, Liberi di sognare, Basilica Palladiana, Vicenza.

Fino al 14 luglio 2024, Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia. Fino al 14 luglio è inoltre esposto al MITA il dipinto di Girolamo Romanino, Il Buon Samaritano, acquistato dalla Fondazione Tassara.

Fino al 28 luglio 2024, Ribellione e conformismo, da Hayez a Segantini, Orangerie di Palazzo Reale, Monza (**).

Fino al 1° settembre 2024, Arte e Fascismo, Mart, Rovereto.

Fino al 1° settembre 2024, Pietro Gaudenzi. La virtù delle donne, Mart, Rovereto.

Fino all’8 settembre 2024, Exposure. Arte, culture, moda dentro e fuori la vetrina, Mudec, Museo delle Culture, Milano. Ingresso gratuito alla mostra.

Fino all’8 settembre 2024, Felice Tosalli. Animali di un altro sogno, Mart, Rovereto.

Fino al 15 settembre 2024, De Koonig e l’Italia, Gallerie dell’Accademia, Venezia.

Fino al 15 settembre 2024, Armando Testa, Museo di Arte Moderna, Ca’ Pesaro, Venezia.

Fino al 15 settembre 2024, Francesco Vezzoli, Museo Correr, Venezia.

Fino al 16 settembre 2024, Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere, Collezione Peggy Guggenheim, Venezia.

Fino al 29 settembre 2024, Marco Polo, Palazzo Ducale, Venezia. 

Fino al 6 ottobre 2024, Immagini di terracotta, Museo Archeologico al Teatro Romano, Verona.

Fino al 24 novembre 2024, Stranieri ovunque, 60° Biennale Arte, Giardini/Arsenale, Venezia.


ANTICIPAZIONI PROSSIME MOSTRE

MILANO

Da settembre 2024, Munch, Palazzo Reale, Milano (**).

20 settembre 2024 – 2 febbraio 2025, Picasso. Lo straniero, Palazzo Reale, Milano (**). 

3 ottobre 2024 – 26 gennaio 2025, Ugo Mulas, Palazzo Reale, Milano (**). 

 

(*) Ingresso gratuito per i possessori dell’Abbonamento musei Piemonte in oltre 300 sedi. E’ possibile acquistare l’abbonamento cumulativo Lombardia-Piemonte-Val d’Aosta che comprende complessivamente quasi mezzo migliaio di sedi. 

(**) Ingresso scontato per i possessori dell’Abbonamento musei.


MOSTRE ACCESSIBILI CON L’ABBONAMENTO MUSEI DELLA LOMBARDIA 

 

Fino al 24 giugno 2024, Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito, Museo Poldi Pezzoli, Milano.

 

Fino al 21 luglio 2024, Ritratto di signora. Un percorso nella moda al femminile dal Cinque all’Ottocento, Museo Lechi, Montichiari,  Brescia.

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Franco Fontana. Colore, evento di punta della VII edizione del Brescia Photo Festival (altre mostre in varie sedi), Museo di Santa Giulia, Brescia.

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Galimberti. Brescia, Piazza Loggia 1974, Museo di Santa Giulia, Brescia.

Fino al 4 agosto 2024, I Gonzaga e gli Ebrei a Mantova, Sala dello Specchio, Corte Vecchia, Palazzo Ducale, Mantova.

Fino all’8 agosto 2024, “… per gitar diverse linee”. Disegni a pietra rossa da Leonardo alle Accademie, 40 disegni eseguiti in sanguigna e 10 incisioni dal Quattrocento di Leonardo fino all’Ottocento delle Accademie, Castello Sforzesco, Milano. Ingresso gratuito alla mostra e ingresso con l’Abbonamento Musei a tutti i musei del Castello Sforzesco.

 

Fino al 1° settembre 2024, Gabriele Micalizzi. Legacy. Materia – Storia – Identità, Sale dell’Affresco, Museo di Santa Giulia, ingresso gratuito, Brescia. 

 

Fino al 1° settembre 2024, Napoli a Bergamo. Uno sguardo sul ’600 nella collezione De Vito, Accademia Carrara, Bergamo.

 

  •  

 

(*) L’Abbonamento Musei Lombardia consente l’accesso gratuito anche nei Musei della Val d’Aosta ed altri siti (Castello Sarriod de la Tour, Chiesa di San Lorenzo, Castello di Fénis, nuovo Parco archeologico di Aosta).


MOSTRE BRESCIANE E IN ABBONAMENTO (***)

Il Museo del Risorgimento, Castello di Brescia, è stato riaperto con un nuovo innovativo allestimento (***).

Fino al 9 giugno 2024, I Macchiaioli, Palazzo Martinengo, Brescia.

Fino al 9 giugno 2024, Tra mito e storia nelle opere del Museo Camuno, Camus, Breno. 

Fino al 14 luglio 2024, Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia. Fino al 14 luglio è inoltre esposto al MITA il dipinto di Girolamo Romanino, Il Buon Samaritano, acquistato dalla Fondazione Tassara. Mostre precedenti del MITA: https://www.facebook.com/photofbid=7015638558458145&set=gm.6608290089268307&idorvanity=877723338991706

Fino al 21 luglio 2024, Ritratto di signora. Un percorso nella moda al femminile dal Cinque all’Ottocento, Museo Lechi, Montichiari (***).

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Franco Fontana. Colore, evento di punta della VII edizione del Brescia Photo Festival (altre mostre in varie sedi), Museo di Santa Giulia (***)

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Galimberti. Brescia, Piazza Loggia 1974, Museo di Santa Giulia (***).

 

Fino al 1° settembre 2024, Gabriele Micalizzi. Legacy. Materia – Storia – Identità, Sale dell’Affresco, Museo di Santa Giulia, ingresso gratuito. 

 

Fino all’8 settembre, Il Novecento di Catarsini. Dalla macchia alla macchina, Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera. 

Fino all’8 settembre, Nuova musica al Mu.Sa, Mu.Sa, Museo di Salò (***).

Fino all’8 settembre, Dallo splendore alle incertezze, 1910-1950. Storie da una collezione privata, Mu.Sa, Museo di Salò (***).

 

Fino al 31 maggio 2025, Bruno Romeda. Le geometrie della materia, Biblioteca comunale C. Ferrari di Sale Marasino, Brescia, ingresso gratuito.

 


ANTICIPAZIONI MOSTRE BRESCIANE

12 luglio – 1° dicembre 2024, Giuseppe Bergomi, Castello e chiostri del del Museo di Santa Giulia (***).

18 ottobre 2024 – 16 febbraio 2025, Lo spirito della città, mostra sul Rinascimento bresciano. Tra i prestiti il ritratto di Fortunato Martinengo dipinto da Moretto, ora alla National Gallery di Londra. La mostra verrà allestita al Museo di Santa Giulia (***) 

(***) Ingresso gratuito con l’Abbonamento Musei Lombardia-Val d’Aosta.


Musei d’arte bresciani: Pinacoteca Tosio-Martinengo, Brescia; Museo di Santa Giulia, Brescia; Museo Diocesano, Brescia; Palazzo Tosio, Brescia (www.ateneo.brescia.it); Collezione Paolo VI – Arte contemporanea, Concesio; Martes, Museo d’arte Sorlini, Calvagese della Riviera; Museo Casa del Podestà, Fondazione Ugo da Como, Lonato; Casa Museo Paolo e Carolina Zani, Cellatica; Museo Lechi di Montichiari; Museo Franca Ghitti, Darfo Boario Terme; Camus, Breno; Il Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera; Museo di Salò, Salò.


INGRESSI GRATUITI 

Prima domenica del mese: Musei e parchi archeologici statali, “Domenica al Museo”, iniziativa del Ministero della Cultura.

Prima domenica del mese: Mart di Rovereto.

Prima domenica del mese (ottobre-maggio), Musei civici, Verona, ingresso 1 euro. 

Musei civici di Brescia: Ingresso gratuito nei musei civici di Brescia per i residenti nel comune (fino al 2028).

Museo di Salò, ingresso gratuito con le diverse tessere che i visitatori possono sottoscrivere, info: https://museodisalo.it/mymusa/


MUSEI PER TUTTI

Visitate i musei della Lombardia, con l’abbonamento potete accedere ad oltre 150 sedi espositive.

Musei bresciani accessibili con l’abbonamento:  Museo di Santa Giulia, Capitolium e Parco archeologico “Brixia”, Pinacoteca Tosio-Martinengo, Museo delle Armi di Brescia.

Museo Diocesano, Brescia.

Martes, Museo Luciano Sorlini, Calvagese della Riviera. 

Mu.Sa, Museo di Salò. 

Museo Casa del Podestà, Fondazione Ugo da Como, Lonato.

Museo Lechi, Montichiari. 

Sono inoltre comprese diverse sedi espositive di interesse archeologico.


ISCRIVETEVI AL GRUPPO FACEBOOK AMICI ABBONAMENTO MUSEI DELLA LOMBARDIA E ALLA PAGINA FACEBOOK “MOSTRE E MUSEI PER TUTTI”.

L’abbonamento si può sottoscrivere nei principali musei, ad esempio al Museo di Santa Giulia di Brescia (verificare, previa telefonata al numero 0302977833, in quali orari è possibile acquistare l’abbonamento). L’abbonamento musei è disponibile in tre regioni (Piemonte, Val d’Aosta, Lombardia), coinvolge 420 istituzioni e vanta 150 mila abbonati. www.tesorivicini.it/itinerari-mostre-da-ascoltare/   www.scienzagiovanissimi.it/musei  www.parchibresciani.it/musei   


La  circolare “Mostre e musei per tutti” è redatta a cura di Loris Ramponi.