LE STANZE DELLE MERAVIGLIE n 102


LE STANZE DELLE MERAVIGLIE

Mostre e musei per tutti n. 102 – Aprile 2024

Per ricevere la newsletter: Centro Studi e Ricerche Serafino Zani www.zanihome.it

mostremuseipertutti@gmail.com

 

DIALOG…ARTE: I FIDANZATI

Andiamo alla scoperta di un dipinto. I suoi colori colpiscono l’attenzione dello spettatore. Davanti ai suoi occhi si apre un paesaggio campestre. Un uomo e una donna sono uniti a braccetto in una bucolica scena crepuscolare. I loro volti sono volutamente nascosti. In questa cornice naturale, rappresentata in un’opera non di grandi dimensioni caratterizzata da un formato più ampio del solito, il pittore ha inserito anche una donna e due bambine che seguono la coppia con fare discreto. Questi personaggi hanno tutti abiti ottocenteschi che ci ricordano l’epoca alla quale risale il quadro. 

Si conoscono i protagonisti dell’opera?

I volti dell’uomo e della donna sono stati identificati come quelli di una coppia che il 15 gennaio 1870 si unì in matrimonio, celebrazione alla quale era presente il pittore.

E’ l’anno nel quale il quadro apparve in pubblico?

In realtà venne esposto la prima volta nel 1869 alla Società d’Incoraggiamento delle Belle Arti di Firenze. Si trovava inizialmente nella villetta di Cristiano Banti, amico dell’autore del quadro e pittore a sua volta. In seguito il dipinto entrò a far parte della raccolta di Guido Rossi e venne esposto alla Royal Academy di Londra e a New York nella mostra dedicata alla pittura italiana del XIX secolo…

Per saperne di più e ascoltare la registrazione dedicata a questa opera scrivere a: mostremuseipertutti@gmail.com

Il dipinto è uno dei quelli esposti nell’ambito di una delle mostre del momento aperta fino agli inizi di giugno. Curiosamente il prestito non è stato concesso da un museo d’arte ma di tutt’altro genere.

 

ARCHIVIO MOSTRE E MUSEI PER TUTTI

FREGI MONUMENTALI E VISTOSE SANGUIGNE (Diana dal Martes e dall’Ambrosiana) https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-101-%e2%80%a2-marzo-2024/

 

DAL GOLFO DI NAPOLI ALLE LUNE DEI MUSEI 

LE LUNE DELLA SPEDIZIONE DEI MILLE NELLE OPERE DI GIUSEPPE NODARI

https://zanihome.it/mostre_e_musei_per_tutti_100/

 

 

 

PRANZI NUZIALI AL MUSEO E ORIGINALI LOCATION PROTETTE… DALL’UNESCO! 

DALL’ANELLO “NUZIALE” GIGANTE A QUELLO CHE ILLUMINA IL CIELO 

GLI AFFRESCHI DI VIA CAIROLI RESTAURATI 

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-97-%e2%80%a2-novembre-2023/

 

 

 

UNA GIORNATA SPECIALE CON AMORE E PSICHE (MOSTRA RUBENS, PALAZZO TE)

TIEPOLO NEL BRESCIANO (RESTAURO DUE TELERI VEROLANUOVA)

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-98-%e2%80%a2-dicembre-2023/

 

 

 

LA PINACOTECA DEL MUSEO DEL RISORGIMENTO

TESORI IN VIAGGIO: DA MORONI A ZANELLI

https://zanihome.it/mostre-e-musei-per-tutti-n-99-%e2%80%a2-gennaio-2024/

 

 

A TU PER TU CON LE OPERE DELLA RETE MUSEALE

C’è sempre tanto nella rete che riunisce i Musei lombardi, perché sono numerose le opere con le quali familiarizzare, come quella della Pinacoteca Tosio che dalla “sala dei Profeti” si è trasferita alle “Gallerie d’Italia”. E’ una di quelle del “collage d’arte” che comprende non solo opere dei musei lombardi.

https://www.facebook.com/photo/?fbid=7607004995988162&set=gm.7178850838878893&idorvanity=877723338991706

Per saperne di più scrivere a: scienzapertuttinews@gmail.com

Mostre e musei accessibili con l’Abbonamento Musei Lombardia sulle pagine seguenti

https://www.facebook.com/groups/934362580087836

 

TESORI IN VIAGGIO: OPERE D’ARTE IN TOURNEE 

 

C’è una mosca sul quadro!

 

Il Vaso di fiori di Willem Van Aelst è esposto al Labirinto del Masone per la mostra “Musca depicta. C’è una mosca sul quadro”.

https://complessopilotta.it/opera/vaso-di-fiori/.

Dal 6 aprile fino al 30 giugno 2024 il Labirinto del Masone (Fontanellato, Parma) ospiterà una curiosa rassegna delle rappresentazioni della mosca nelle arti figurative dal medioevo a oggi. Il Complesso monumentale della Pilotta partecipa alla mostra con il dipinto di Willem Van Aelst, Vaso di fiori. 

La Scapiliata torna a casa

In attesa del rientro dell’opera di Leonardo dalla Mostra “Who is Leonardo da Vinci?” (Shanghai museum, 10 dicembre 2023 -14 aprile 2024), è possibile conoscere meglio la Testa di fanciulla, detta “La scapiliata” nella video presentazione ad essa dedicata disponibile sul canale tematico del Complesso Monumentale della Pilotta. 

https://www.youtube.com/watch?v=hCa9z9lTNY0

Gli sposi da Milano a Brescia

Mostra “I Macchiaioli”, Palazzo Martinengo, Brescia, fino al 9 giugno 2024. Nella quinta sezione, intitolata ”Nella campagna fiorentina di Piagentina”, è esposto il quadro Silvestro Lega, “Gli sposini” (I fidanzati), 1869, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano.

Arte e scienza per tutti, aprile 2024

www.zanihome.it

https://www.facebook.com/groups/934362580087836

 

NELLE STANZE DELLA MENTE: RIMEMBRANZE TRA MOSTRE E MUSEI

XVI SECOLO

Moretto, Stendardo delle sante croci, 1520-21, Pinacoteca Tosio-Martinengo.

L’opera era stata prestata, insieme ad altre di Moretto e Romanino, alla mostra “Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo”, Gallerie d’Italia, Milano, 2023-2024.

Al posto delle opere prestate erano arrivate nella pinacoteca bresciana quelle della mostra “Lorenzo Lotto. Incontri immaginati”

https://www.facebook.com/photo/?fbid=7607004995988162&set=gm.7178850838878893&idorvanity=877723338991706

 

Gianbattista Moroni, Ritratto di gentiluomo (Il poeta sconosciuto), 1560

Il dipinto era stato concesso ai curatori della mostra “Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo”, Gallerie d’Italia, Milano, 2023-2024.

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4372148552807172&set=gm.1624034427787311

(sm)

 

XIX SECOLO

Francesco Podesti, Torquato Tasso legge il suo poema alla Corte Estense di Ferrara, 1842.Il dipinto venne prestato alla mostra “Tutta in voi la luce mia. Pittura di storia e melodramma”, Accademia Carrara, Bergamo,  2023-2024. Il quadro è sempre esposto nelle stanze dell’Ateneo di Brescia, in via Tosio, nella casa museo di Paolo Tosio

(sm)

Angelo Inganni (1807-1880), Scalinata e chiesa di Maria Assunta di Gussago, Gallerie d’Italia, Milano. La tela era arrivata a Gussago in occasione della grande mostra del 2023-2024 dedicata al pittore. 

 

XX SECOLO

Alighiero Boetti, Mappa, 1984, ricamo su tessuto, Collezione Intesa San Paolo, Gallerie d’Italia, Napoli.

L’opera era arrivata a Brescia per la mostra “I nodi dei Giardini del Paradiso”, 2023.

Angelo Zanelli, Dea Roma, argento, 1925, sempre esposta nel Museo del Risorgimento di Brescia. Questa opera è stata prestata alla mostra allestita all’Altare della Patria di Roma in occasione del restauro del celebre monumento. La “Dea Roma” è una scultura che rappresenta una preziosa riduzione in bronzo argentato dal modello in marmo della Dea Roma posta al centro dell’Altare della Patria. 

(sm)

 

LO SCAFFALE DELL’ARTE: LE MOSTRE DA SFOGLIARE

In questo capitolo vengono segnalate le informazioni relative ai cataloghi di recenti esposizioni disponibili presso le biblioteche della rete bresciana e cremonese e di quelle confinanti con il territorio bresciano.

Le biblioteche sono invitate a collaborare a questa iniziativa. E’ sufficiente inviare i titoli dei cataloghi delle mostre d’arte che sono stati acquisiti di recente. 

Info: mostremuseipertutti@gmail.com

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4594246273930731&set=gm.4270602559703750

 

I cataloghi delle mostre che hanno esposto opere prestate dai civici musei di Brescia vengono raccolti dalla Biblioteca Queriniana dove è confluita la biblioteca dei civici musei.

Catalogo della mostra “Ospiti a Palazzo: figure in posa e al naturale”, 2023-2024, Palazzo Martinengo di Villagana, Corso Martiri della Libertà, Brescia.

https://www.facebook.com/photo/?fbid=7142597165762283&set=gm.6731197383644243&idorvanity=877723338991706

Tra i dipinti esposti quello concesso dalla Pinacoteca Tosio-Martinengo, Antonio Cifrondi, Vecchio con clessidra


Biblioteca di Calvagese della Riviera, Mocasina. Pubblicazioni del Museo Martes di Carzago.

Da Bellini a Tiepolo, mostra allestita al Museo Correr di Venezia, 2005-2006, Marsilio editore.
Renato Polacco – Egidio Martini, Dipinti veneti, collezione Luciano Sorlini, gruppo Grafico Ricordi.

 

Oh, cavoli! Catalogo della mostra allestita al Martes, 2022, Skira editore.
Per Diana! Giacomo Ceruti, capolavori tra Lombardia e Veneto, Catalogo della mostra allestita al Martes (a cura di Francesco Ceretti), 2023, Skira editore. Sul frontespizio della copia custoduta nella biblioteca di Mocasina c’è il timbro con la seguente scritta: Biblioteca Comunale Calvagese della Riviera n. inv. RH 26052  anno 2023, seguita da una scritta a mano “dono del museo Martes di Calvagese d/R.

Opera protagonista: Diana e le ninfe sorprese da Atteone (1740-1743 circa. Olio su tela, 203 x 620 cm), un dipinto di Giacomo Ceruti (sm) 

 

Eventuali future acquisizioni: Claudio Pescio, Paradisi proibiti. Storie di sesso, alcol e droga nelle opere d’arte, Giunti 2023. Una delle opere descritte fa parte della collezione del Martes: Diana e le ninfe sorprese da Atteone (1745-50) di Giacomo Ceruti.

 

Biblioteca di Cellatica. Pubblicazioni della Casa Museo Fondazione Paolo e Carolina Zani, Cellatica.  

Rosso Impero. Porfidi, marmi e pietre scolpite nella Casa Museo Zani, a cura di Cristina Maritano

Rosso Impero. Porfido egiziano dall’antico al Barocco

Rosso Moda. Roberto Capucci tra Fuoco e Cinabro, a cura di Massimiliano Capella. Tutte le mostre fino al 5 maggio 2024.

 

Museo internazionale tappeto antico. Il primo catalogo del MITA è dedicato alla mostra Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia. L’esposizione rimarrà aperta fino al 14 luglio 2024.

 

PROPOSTE CURIOSE E ORIGINALI

“Mostre e Musei per tutti” vi invita a scoprire una serie di originali iniziative che hanno lo scopo di promuovere la conoscenza delle opere d’arte dei musei e di stimolare l’interesse per il patrimonio storico-artistico. Alcune proposte sono state avviate in occasione di Brescia-Bergamo Capitale della cultura 2023. Per ricevere ulteriori dettagli sulle seguenti iniziative scrivere a mostremuseipertutti@gmail.com

 

Non solo arte….in francese!

 

NEW YORK 1888: GLI IMPRESSIONISTI SULLA QUINTA AVENUE

 

“Arte…in francese!” segnala pagine web e registrazioni che possono incuriosire chi conosce la lingua dei nostri cugini d’Oltralpe. Ogni volta viene suggerito l’ascolto di nuovi podcast in lingua francese. Il podcast di questo mese, della durata di 59 minuti, racconta come a partire dagli anni ’70 dell’Ottocento, il gusto dei collezionisti e dei critici d’arte per l’impressionismo divenne internazionale. Questo movimento è sostenuto e accompagnato dal mecenate, gallerista e mercante d’arte Paul Durand-Ruel…

https://www.radiofrance.fr/franceculture/podcasts/le-cours-de-l-histoire/new-york-1888-les-impressionnistes-sur-la-cinquieme-avenue-6864373

Nei mesi scorsi avevamo citato i seguenti podcast: il “corpo sezionato” nelle opere di Durer e Leonardo da Vinci; Malattie nascoste nelle opere d’arte; L’economia secondo i pittori fiamminghi; Una galleria d’arte in una antica farmacia della Ville Lumière; Tina Modotti: fotografa e militante (marzo 2024).

Segnalate questa iniziativa ai vostri conoscenti che parlano la lingua francese. Se lo desiderano riceveranno questa newsletter ogni mese. Scrivere a: mostremuseipertutti@gmail.com

 

Concorso grafico-pittorico “Disegnare la natura”

Le opere della mostra dedicata alla prima edizione del concorso, esposte al Museo di Scienze Naturali di Brescia nella primavera 2023, si possono sempre visionare nell’esposizione virtuale pubblicata sul sito www.zanihome.it

Per conoscere come partecipare alla prossima edizione scrivere a: scienzapertuttinews@gmail.com

 

Concorso “Disegnare la natura”: audioguide e novità sulle opere degli artisti/illustratori

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4453971534624873&set=gm.1644047209119366

Le audioguide che presentano gli autori del concorso vengono inviate su richiesta. Sono diverse le attività che hanno lo scopo di far conoscere le opere del concorso. 

Elenco delle audioguide disponibili:
Maria Beatrice Anania (novità)

Renata Barilli (Sirmione)

Moira Castellanza (Castelletto Sopra Ticino, Novara)
Margherita Ferraris (Genova)
Silvia Gandini (Verolavecchia, Brescia)
Paola Petrucci (Ariccia, Roma)
Daniele Pozzi (Poncarale, Brescia)
Angela Maria Russo (Roma)

 

Astronomia dipinta: inediti itinerari per le sale permanenti dei musei d’arte. 

https://www.planetari.org/arte-e-astri/

Lezioni online gratuite per le guide dei musei d’arte. Si possono iniziare ogni mese. 

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4564752783546747&set=gm.4241379289292744

 

GIARDINI DEL PARADISO E CIELI STELLATI

https://www.facebook.com/photo?fbid=7015638558458145&set=gm.6608290089268307&idorvanity=877723338991706

 

NERO PERUGINO BURRI

https://www.facebook.com/photo/?fbid=6755629731125697&set=gm.6390391724391479&idorvanity=877723338991706

 

Le voci dell’arte si raccontano

https://www.facebook.com/photo/?fbid=4450989531589740&set=gm.4128568383907169

 

 

 

 

UN GIRO TRA LE MOSTRE DEL MOMENTO 

Fino al 1 aprile 2024, Il ritratto veneziano dell’Ottocento, Ca’ Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Venezia.

Fino al 1 aprile 2024, Hayez. L’officina del pittore romantico, Galleria Arte Moderna e Contemporanea, Torino (*).

Fino al 7 aprile 2024, Le trecce di Faustina. Acconciature: donne e potere nel Rinascimento, Gallerie d’Italia, Vicenza.

Fino al 14 aprile 2024, Global Painting. La nuova pittura, Mart, Rovereto.

Fino al 12 maggio 2024, Da Monet a Matisse. French Moderns (1850-1950), Palazzo Zabarella, Padova.

Fino al 9 giugno 2024, I Macchiaioli, Palazzo Martinengo, Brescia.

Fino al 10 giugno 2024, Liberty. Torino capitale, Palazzo Madama, Torino (*).

Fino al 30 giugno 2024, Henri de Toulouse-Lautrec, Rovigo.

Fino al 30 giugno 2024, Preraffaelliti, Musei di San Domenico, Forlì.

Fino al 30 giugno 2024, De Nittis, Palazzo Reale, Milano (**).

Fino al 30 giugno 2024, Paul Cezanne e Pierre Auguste Renoir, Palazzo Reale, Milano (**). 

Fino al 30 giugno 2024, Picasso. La metamorfosi della pittura, MUDEC – Museo delle Culture, Milano.

Fino al 30 giugno 2024, Pop/Beat – Italia 1960-1979, Liberi di sognare, Basilica Palladiana, Vicenza.

Fino al 14 luglio 2024, Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia.

Fino al 28 luglio 2024, Ribellione e conformismo, da Hayez a Segantini, Orangerie di Palazzo Reale, Monza (**).

Fino al 1° settembre 2024, Arte e Fascismo, Mart, Rovereto (dal 14 aprile).

Fino al 1° settembre 2024, Pietro Gaudenzi. La virtù delle donne, Mart, Rovereto (dal 14 aprile).

Fino all’8 settembre 2024, Exposure. Arte, culture, moda dentro e fuori la vetrina, Mudec, Museo delle Culture, Milano. Ingresso gratuito alla mostra.

Fino al 15 settembre 2024, De Koonig e l’Italia, Gallerie dell’Accademia, Venezia (dal 16 aprile) 

Fino al 15 settembre 2024, Armando Testa, Museo di Arte Moderna, Ca’ Pesaro, Venezia (dal 20 aprile).

Fino al 15 settembre 2024, Francesco Vezzoli, Museo Correr, Venezia (dal 20 aprile) 

Fino al 16 settembre 2024, Jean Cocteau. La rivincita del giocoliere, Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (dal 13 aprile) 

Fino al 29 settembre 2024, Marco Polo, Palazzo Ducale, Venezia (dal 6 aprile) 

Fino al 6 ottobre 2024, Immagini di terracotta, Museo Archeologico al Teatro Romano, Verona.

Fino al 24 novembre 2024, Stranieri ovunque, 60° Biennale Arte, Giardini/Arsenale, Venezia (dal 20 aprile) 

 

ANTICIPAZIONI PROSSIME MOSTRE

MILANO

Da settembre 2024, Munch, Palazzo Reale, Milano (**).

20 settembre 2024 – 2 febbraio 2025, Picasso. Lo straniero, Palazzo Reale, Milano (**). 

3 ottobre 2024 – 26 gennaio 2025, Ugo Mulas, Palazzo Reale, Milano (**). 

 

(*) Ingresso gratuito per i possessori dell’Abbonamento musei Piemonte in oltre 300 sedi. E’ possibile acquistare l’abbonamento cumulativo Lombardia-Piemonte-Val d’Aosta che comprende complessivamente quasi mezzo migliaio di sedi. 

(**) Ingresso scontato per i possessori dell’Abbonamento musei.

 

MOSTRE ACCESSIBILI CON L’ABBONAMENTO MUSEI DELLA LOMBARDIA 

Fino al 1° aprile 2023. Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo, Gallerie d’Italia, Milano.

Fino al 7 aprile 2024, Lorenzo Lotto. Percorsi immaginati, Pinacoteca Tosio Martinengo, Brescia.

Fino al 7 aprile 2024, Felice Casorati. Pittura che nasce dall’interno, Museo archeologico regionale, Aosta (*) .

Fino al 30 aprile 2024, Fantasmagoria Callas, Museo Teatrale alla Scala, Milano.

Nuova esposizione della Collezione del museo, GAMeC, Bergamo.

Fino al 24 giugno 2024, Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito, Museo Poldi Pezzoli, Milano.

(*) L’Abbonamento Musei Lombardia consente l’accesso gratuito anche nei Musei della Val d’Aosta ed altri siti (Castello Sarriod de la Tour, Chiesa di San Lorenzo, Castello di Fénis, nuovo Parco archeologico di Aosta).

 

MOSTRE BRESCIANE E IN ABBONAMENTO (***)

Il Museo del Risorgimento, Castello di Brescia, è stato riaperto con un nuovo innovativo allestimento (***).

Fino al 1° aprile 2024, Artisti per il pontificato di San Paolo VI, Museo Diocesano   (***).

Fino al 7 aprile 2024, Lorenzo Lotto. Percorsi immaginati, Pinacoteca Tosio Martinengo  (***).

Fino al 7 aprile 2024, La spedizione dei Mille, Memoria e racconto nel reportage pittorico di Giuseppe Nodari, Museo di Santa Giulia, Brescia. ingresso gratuito.

Fino al 30 aprile, Umberto Boccioni. Dipinti e disegni inediti, Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera. 

Fino al 5 maggio 2024, Rosso impero. Porfido egiziano dall’antico al Barocco e Rosso Moda. Roberto Capucci tra fuoco e cinabro, Casa Museo Fondazione Paolo e Carolina Zani, Cellatica.  

Fino al 9 giugno 2024, I Macchiaioli, Palazzo Martinengo, Brescia.

Fino al 9 giugno 2024, Tra mito e storia nelle opere del Museo Camuno, Camus, Breno. 

Fino al 14 luglio 2024, Persia Felix. Tappeti metalli e miniature dalle antiche città, MITA, Museo internazionale tappeto antico, Brescia. Le precedenti mostre del MITA: https://www.facebook.com/photo?fbid=7015638558458145&set=gm.6608290089268307&idorvanity=877723338991706

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Franco Fontana. Colore, evento di punta della VII edizione del Brescia Photo Festival (altre mostre in varie sedi), Museo di Santa Giulia (***)

Fino al 28 luglio 2024, Brescia Photo Festival. Galimberti. Brescia, Piazza Loggia 1974, Museo di Santa Giulia (***).

Fino al 1 settembre 2024, Gabriele Micalizzi, Sala dell’Affresco, Museo di Santa Giulia (***),  dal 23 aprile 2024. 

Fino all’8 settembre, Il Novecento di Catarsini. Dalla macchia alla macchina, Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera. 

Fino all’8 settembre, Nuova musica al Mu.Sa, Mu.Sa, Museo di Salò (***).

 

ANTICIPAZIONI MOSTRE BRESCIANE

10 maggio 2024 – 3 novembre 2024, Giuseppe Bergomi, Grande Miglio, Museo del Risorgimento e Chiostri, Museo di Santa Giulia (***)

18 ottobre 2024 – 16 febbraio 2025, Lo spirito della città, mostra sul Rinascimento bresciano. Tra i prestiti il ritratto di Fortunato Martinengo dipinto da Moretto, ora alla National Gallery di Londra. La mostra verrà allestita al Museo di Santa Giulia 

2024, Alla materia finezza e forza. Bruno Romeda in dialogo con Robert Courtright.

 

(***) Ingresso gratuito con l’Abbonamento Musei Lombardia-Val d’Aosta.

 

Musei d’arte bresciani: Pinacoteca Tosio-Martinengo, Brescia; Museo di Santa Giulia, Brescia; Museo Diocesano, Brescia; Palazzo Tosio, Brescia (www.ateneo.brescia.it); Collezione Paolo VI – Arte contemporanea, Concesio; Martes, Museo d’arte Sorlini, Calvagese della Riviera; Museo Casa del Podestà, Fondazione Ugo da Como, Lonato; Casa Museo Paolo e Carolina Zani, Cellatica; Museo Lechi di Montichiari; Museo Franca Ghitti, Darfo Boario Terme; Camus, Breno; Il Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera; Museo di Salò, Salò.

 

 

INGRESSI GRATUITI 

Prima domenica del mese: Musei e parchi archeologici statali, “Domenica al Museo”, iniziativa del Ministero della Cultura.

Prima domenica del mese: Mart di Rovereto.

Prima domenica del mese (ottobre-maggio), Musei civici, Verona, ingresso 1 euro. 

Musei civici di Brescia: Ingresso gratuito nei musei civici di Brescia per i residenti nel comune (fino al 2028).

Museo di Salò, ingresso gratuito con le diverse tessere che i visitatori possono sottoscrivere, info: https://museodisalo.it/mymusa/

 

MUSEI PER TUTTI

Visitate i musei della Lombardia, con l’abbonamento potete accedere ad oltre 150 sedi espositive.

Musei bresciani accessibili con l’abbonamento:  Museo di Santa Giulia, Capitolium e Parco archeologico “Brixia”, Pinacoteca Tosio-Martinengo, Museo delle Armi di Brescia.

Museo Diocesano, Brescia.

Martes, Museo Luciano Sorlini, Calvagese della Riviera. 

Mu.Sa, Museo di Salò. 

Museo Casa del Podestà, Fondazione Ugo da Como, Lonato.

Museo Lechi, Montichiari. 

Sono inoltre comprese diverse sedi espositive di interesse archeologico.

 

ISCRIVETEVI AL GRUPPO FACEBOOK AMICI ABBONAMENTO MUSEI DELLA LOMBARDIA E ALLA PAGINA FACEBOOK “MOSTRE E MUSEI PER TUTTI”.

L’abbonamento si può sottoscrivere nei principali musei, ad esempio al Museo di Santa Giulia di Brescia (verificare, previa telefonata al numero 0302977833, in quali orari è possibile acquistare l’abbonamento). L’abbonamento musei è disponibile in tre regioni (Piemonte, Val d’Aosta, Lombardia), coinvolge 420 istituzioni e vanta 150 mila abbonati. www.tesorivicini.it/itinerari-mostre-da-ascoltare/   www.scienzagiovanissimi.it/musei  www.parchibresciani.it/musei   

La  circolare “Mostre e musei per tutti” è redatta a cura di Loris Ramponi.