SCIENZA PER TUTTI FINO AL 7 FEBBRAIO 2020


Cosa c’è in programma in questi giorni al Museo di Scienze Naturali? Rispettivamente funghi e piante nelle serate del 3 e del 4 febbraio?

Mercoledì torna l’annuale rassegna del Sondriofestival. Una selezione dei filmati della Mostra internazionale dei documentari sui parchi organizzata dal Comune di Sondrio avrà luogo anche a Brescia. il 5 febbraio, in via Ozanam, si proiettano tre documentari a ingresso libero e gratuito. Sono stati girati nella Guinea Equatoriale e in Sud Africa. La serata è a cura dell’Associazione Amici dei Parchi e delle riserve naturali in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche Serafino Zani. www.parchibresciani.itE giovedì un nuovo tuffo nei misteri del cosmo.

Esatto. Giovedì 6 febbraio, ore 21, Mo.Ca., via Moretto 78, Brescia, incontro sui buchi neri. con l’astrofisico Edoardo Radice. Il programma è sul sito astrofilibresciani.itE venerdì 7 febbraio invece si osservano le profondità del cosmo.

Prima però, alle ore 21, proiezione al Castello di Brescia, sulle ONDE GRAVITAZIONALI, lezione di approfondimento con Umberto Donzelli. Seguiranno le osservazioni al telescopio presso la Specola Cidnea con Fabrizio Danesi. INVECE DOMENICA 2 FEBBRAIO, ORE 17.30, LA LUNA CI ATTENDE  IN PIAZZA PAOLO VI. TELESCOPI IN PIAZZA! Nubi permettendo.

Invece quali sono le novità delle stanze delle meraviglie?
C’E’ UNA NUOVA PUNTATA DELLE SERIE ERA MEGLIO SE QUALCUNO MI SVEGLIAVA… MUSICA COMPRESA!Allora a risentirci presto, con l’inizio del nuovo anno di Scienza per tutti.
55 – SCIENZA PER TUTTI – Era meglio se qualcuno mi svegliava (II)

**n. 55 – SCIENZA PER TUTTI****ERA MEGLIO SE QUALCUNO MI SVEGLIAVA (II)**In piena notte si formarono code di autotreni fermi al ciglio della strada. Era l’anno della grande eclisse europea, ma qualche mese dopo accadde un evento ancora più raro. L’arrivo di oggetti extraterrestri che addirittura lasciano una traccia olfattiva del loro passaggio. Scie incredibili della durata di 20 minuti. Migliaia di apparizioni che fermanoi lunghi viaggi dei camionisti. Mai visto un fenomeno di tale intensità. Peccato che la Luna rovini il prossimo.

Pubblicato da Luigi Guaragna su Venerdì 31 gennaio 2020